14 OTTOBRE 1956 – 60 anni fa Da Costa inaugurava la serie di gol che lo avrebbero visto a segno per otto derby di seguito

LAROMA24.IT (Federico Baranello) – Il 14 ottobre 1956 va in scena la quinta giornata di campionato. All’Olimpico il menù offre un derby che vede la compagine giallorossa giocare fuori casa. Al 35’ “Nordahl tocca rasoterra in avanti, Da Costa si lancia precedendo il custode Fuin e riesce ad insaccare in rete con una puntata secca, precedendo di un decimo di secondo il tentativo di parata di Lovati (Cit. l’Unità, 15 ottobre 1956).

È il primo gol di una lunga serie che porterà Da Costa a segnare sempre in otto Derby consecutivi per un totale di 11 gol, comprendendo anche due incontri di Coppa Italia. In questa partita, vinta dalla Roma per 0-3, segnerà anche un altro gol. Nella partita di ritorno infila ancora due volte la porta difesa da Lovati. In questa stagione sarà anche il capocannoniere del campionato con ben 22 reti all’attivo.

Nel 1957/58, a causa del turno di Coppa Italia, i Derby diventano quattro e il brasiliano va a segno con un gol in tutte le partite. Nella stagione successiva, la 1958/59, sigla una doppietta nella gara d’andata raggiungendo, dopo quasi trent’anni, “Sigghefrido” Volk nella speciale classifica che vede un giocatore della Roma andare a segno in sette gare consecutive durante la “stracittadina”. Nella gara di ritorno, quando mancano pochi minuti alla fine della gara, e quindi il record rischia di non poter essere superato, “…Da Costa lucida lo smalto giallorosso del derby, lavorando da artista il pallone lasciatogli da una combinazione Guarnacci-Zaglio. Dino fa il prestigiatore. Si libera di Janich. Aspetta Lovati. Lo aggira. Si trova spostato sulla sinistra e da questa posizione lancia il pallone con la destrezza e la precisione di un bocciatore. La palla in diagonale va a chiedere al palo opposto il permesso e la spinta per carambolare in rete” (Cit. Corriere dello Sport, 13 aprile 1959). È il 3-0 contro i nati al Pippanera. È record: in goal in otto derby consecutivi.

“Sono stato il loro incubo, in particolare l’incubo del portiere Lovati. Incontrai Lovati in una amichevole con le vecchie glorie a Frascati e gli segnai anche lì. In quella occasione mi disse che non avrebbe mai più voluto giocarmi contro. Quando vedevo la maglia biancoazzurra mi esaltavo. Poi purtroppo sono retrocessi in B(Cit. Da Costa, AS Roma Match Program, 1 aprile 2016).

In realtà il “Castigalaziali” aveva lasciato il segno anche nel corso di un altro Derby giocatosi l’11 settembre del 1955 durante il Trofeo Zenobi portando le sue reti complessive a 12. Totti lo segue a ruota a 11, tutti in campionato. Ma questa è un’altra storia e un record in più da battere per Francesco.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...